Il piano di Obama per il clima prevede più solare e rinnovabili

Il piano di Obama per il clima prevede più solare e rinnovabili

Il piano di Obama per il clima prevede più solare e rinnovabili

 
Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha riaffermato la propria volontà di continuare a sviluppare le energie rinnovabili nell’ambito nel nuovo piano di contrasto ai cambiamenti climatici (Climate Action Plan) contestualmente allo sviluppo del nucleare, del gas naturale e delle tecnologie per il carbone pulito. Il nuovo piano prevede che la generazione elettrica da fonti rinnovabili sia raddoppiata al 2020. Per raggiungere tale obiettivo, il governo rilascerà nuovi permessi per installare ulteriori 10 gigawatt di impianti a energie rinnovabili su terreni di proprietà demaniale entro il 2020. Dal 2012 a oggi, il governo ha rilasciato autorizzazioni per impianti su proprietà pubbliche per complessivi 10 gigawatt. Obama, inoltre, intende elevare a 7,9 miliardi di dollari il fondo per lo sviluppo di tecnologie pulite. Per quanto riguarda la disputa sul solare in corso con la Cina, che non è stata menzionata espressamente, il presidente degli Stati Uniti ha detto di voler avviare dei negoziati con i propri partner commerciali presso l’Organizzazione mondiale del commercio (WTO) per poter stabilire un libero commercio globale di beni legati all’ambiente e di tecnologie pulite come solare, eolico, idroelettrico e geotermia.

 

FacebookMore...